Questi sono alcuni dei progetti a cui ho partecipato in qualità di ideatore e referente tecnico.


 

Welllcome

Welllcome (un benvenuto in inglese con 3 L) è un sistema che permette di analizzare la “pedonabilità” di un qualunque luogo.
in una frase: Welllcome è il Google Analytics del mondo reale.

Grazie all’utilizzo di un piccolo apparato, il cliente finale (ad esempio il negoziante) può avere accesso ad una dashboard web based che permette di conoscere i dati sugli accessi e sulla pedonablità del proprio negozio. Il tutto avviene grazie alla presenza degli smartphone dei clienti che, seppur in modalità standby, emettono continuamente dei segnali.

Ulteriori informazioni le potete trovare sul sito www.welllcome.com


 

sfinz

Sfinz è un marketplace che mette in comunicazione persone che hanno la necessità si svolgere un lavoro “spot” con gli Sfinzer, altri utenti che possono svolgere quanto richiesto a fronte di un pagamento.

L’utente che ha la necessità, ad esempio, di fare un trasloco, si collega a Sfinz, inserisce la sua richiesta, eventualmente corredata di foto, e attende le offerte degli Sfinzer.

Il sistema invia automaticamente un alert a tutti gli Sfinzer della provincia. Questi, se interessati, fanno un’offerta privata al cliente finale. Quest’ultimo, una volta ricevuto un congruo numero di offerte, sceglie la migliore che non necessariamente sarà la più bassa. A questo stadio, il sistema scambia automaticamente i dettagli di contatto tra il cliente finale e lo Sfinzer.

Maggio informazioni su www.sfinz.com


 

kicktraveler

Kicktraveler è una piattaforma di crowdfunding per i viaggi. In una campagna standard di crowdfunding il progetto è rappresentato da qualcosa che verrà poi dato ai backers, ovvero coloro che finanziano il prodotto, se e solo se la somma richiesta dal project creator viene raggiunta e finanziata.

Su Kicktraveler il progetto è il viaggio, organizzato da una singola persona o da un’agenzia di viaggio, i backers sono i viaggiatori che vogliono unirsi a quell’itinerario proposto. Il viaggio avrà luogo se, e solo se, il numero minimo di viaggiatori avrà espresso l’intenzione di partire depositando una piccola % del costo del viaggio su Kicktraveler.

Maggiori informazioni su questa intervista e su www.kicktraveler.com


 

mp3italia

MP3Italia, sito ormai defunto, fu il primo portale sugli MP3 in Italia che fondai insieme ad altri due amici. Nel 1999 gli MP3 erano appena usciti e la startup del momento era Napster.

Capimmo subito che il mondo della musica stava per essere stravolto e cavalcammo l’onda degli MP3 come primi nel bel paese.
Ben presto il portale divenne il primo, come numero di contatti e pubblicità venduta, in Italia a trattare questo argomento. Oltre alla possibilità di scaricare file MP3, il sito dava la possibilità ad artisti emergenti di farsi conoscere fornendo loro una vetrina online.